Scarica il nostro statuto in pdf
 

STATUTO

Art. I

È costituita in Napoli da n.4 Soci Promotori-Fondatori la Società Napoletana di Chirurgia. Essa ha sede e rappresentanza legale in Napoli.

Art. II

La Società sorge con lo scopo di riunire in fraterna collaborazione gli studiosi di chirurgia e di branche affini della Campania, di facilitare lo scambio e la diffusione delle idee e di promuovere una nobile gara per la sempre maggiore elevazione del prestigio della chirurgia italiana e del decoro della Scienza.

Art. III

Essa è costituita da Soci Ordinari, Corrispondenti ed Onorari. I Soci Ordinari possono essere in numero illimitato. Il numero dei Soci Corrispondenti non potrà superare la metà, e quello dei Soci Onorari il quarto del numero complessivo dei Soci Ordinari.

Art. IV

“La Società è retta da un Consiglio Direttivo costituito da sedici Soci Ordinari (Presidente, 4 Vice-Presidenti e 11 Consiglieri), più il Segretario ed il Tesoriere, designati dall’Assemblea mediante votazione a schede segrete: non sono ammesse deleghe al voto. 10 tra i 16 Consiglieri sono eletti tra i Soci cultori della Chirurgia Generale e 6 fra i Soci cultori delle Specialità Chirurgiche. Il Segretario ed il Tesoriere vengono eletti con votazione contestuale, ma distinta da quella del Consiglio, direttamente dall’Assemblea, fra i Soci iscritti, con votazione segreta. Il Consiglio Direttivo è rieleggibile per il 50% e per una sola volta nel biennio successivo, nelle proporzioni stabilite nello statuto; il Segretario e il Tesoriere possono essere rieletti”.

Art. V

Si istituisce la figura del Past-President per assicurare, insieme al Presidente ed al Consiglio Direttivo in carica, adeguata continuità alla vita della Società. Il Consiglio Direttivo eletto sceglie nel suo seno per il biennio in corso il Presidente e i 4 Vice-Presidenti (2 per la Chirurgia Generale e 2 per le chirurgie Specialistiche).

Art. VI

L’Ufficio di Presidenza dura in carica un biennio.

Art. VII

Il Past-President partecipa alle riunioni del Consiglio Direttivo con diritto di voto consultivo. Il Segretario ed il Tesoriere hanno diritto di voto. In caso di votazione numericamente paritaria ha valore determinante il voto del Presidente in carica. Il Consiglio Direttivo eletto ha la facoltà di nominare un Comitato di Segreteria composto da 6 Soci.

Art. VIII

A sopperire alle inevitabili spese della Società viene provveduto mediante quote annuali. Sono possibili contributi e/o donazioni da parte di Enti pubblici o privati finalizzate al potenziamento delle attività sociali o a manifestazioni di incoraggiamento scientifico.

Art. IX

L’anno sociale inizia il 1 gennaio e termina il 31 dicembre.

Art. X

Allo scadere dell’anno sarà tenuta un assemblea per procedere all’approvazione del bilancio consuntivo, ed alla fine di ogni biennio, all’elezione del nuovo Consiglio Direttivo.

Art. XI

Il presente Statuto potrà essere modificato mediante approvazione in prima convocazione dalla maggioranza dei Soci, ed in seconda convocazione dalla maggioranza dei presenti in Assemblea